Camila Giorgi Cheering Thread!! - Page 42 - TennisForum.com
Reply
 
LinkBack Thread Tools
post #616 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 12:53 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

2-6 *0-5
Suckmila. is offline  
Sponsored Links
Advertisement
 
post #617 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 12:54 PM
.
 
BlueTrees's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Posts: 14,127
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

I love Tsveti too so I'm not that upset. Even though I wanted Goatmila to win, I didn't want Tsveti to lose all her SF points.

Elina SvitolinaEugenie BouchardCamila GiorgiLucie SafarovaSorana CirsteaCarina WitthoeftDonna Vekic
BlueTrees is offline  
post #618 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 12:57 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

i wanted at least a competitive score
MP
Suckmila. is offline  
post #619 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:01 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

2-6 1-5*
Suckmila. is offline  
post #620 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:01 PM
Senior Member
 
Madoka's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Brainless Ballbasher .
Posts: 5,256
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

she got one game !!!
Madoka is offline  
post #621 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:03 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

BP take it
Suckmila. is offline  
post #622 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:04 PM
Senior Member
 
Madoka's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Brainless Ballbasher .
Posts: 5,256
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

wasted
Madoka is offline  
post #623 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:04 PM
.
 
BlueTrees's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Posts: 14,127
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

Fightmila

Elina SvitolinaEugenie BouchardCamila GiorgiLucie SafarovaSorana CirsteaCarina WitthoeftDonna Vekic
BlueTrees is offline  
post #624 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:06 PM
Senior Member
 
Madoka's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Brainless Ballbasher .
Posts: 5,256
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

7 DB so far for cami -.-
Madoka is offline  
post #625 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:06 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

6-2 6-1
Suckmila. is offline  
post #626 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:07 PM
.
 
BlueTrees's Avatar
 
Join Date: Jan 2011
Posts: 14,127
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

She lost 6-2 6-1.

Elina SvitolinaEugenie BouchardCamila GiorgiLucie SafarovaSorana CirsteaCarina WitthoeftDonna Vekic
BlueTrees is offline  
post #627 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:11 PM
Senior Member
 
Coco Hero's Avatar
 
Join Date: Aug 2008
Location: bile yer heid
Posts: 73,070
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

i honestly expected more...oh well she did her job by qualifiying

may your choices reflect your hopes not your fears.

Coco Hero is offline  
post #628 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 01:46 PM
Senior Member
 
Madoka's Avatar
 
Join Date: Oct 2009
Location: Brainless Ballbasher .
Posts: 5,256
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

we all expected a bit more.

its the first step
Madoka is offline  
post #629 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 05:45 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

Camila e suo padre Sergio sono stati intervistati dagli inviati di Gazzetta.it a Wimbledon: ecco la trascrizione del’articolo:

Camila non è ancora arrivata. Perché il suo sogno è molto più grande, “è il numero 1 del mondo”, ma sicuramente, dopo la finale di Raleigh e il successo di Carson (tornei da 50mila dollari, su terra verde a cemento), e le qualificazioni che ha superato sull’erba di Wimbledon – il primo Slam in tabellone -, la 19enne di Macerata, Camila Giorgi, numero 169 del mondo, può fare capolino sul tennis più importante. Nel tardo pomeriggio di oggi debutterà a Wimbledon contro la bulgara Pironkova. Così come prometteva il suo talento offensivo davvero insolito, sin dalla più tenera età, secondo l’impronta di papà-allenatore-sponsor-tutto, Sergio, argentino, di genitori italiani, come mamma Claudia.

Camila, col nasino all’insù e il viso di Brooke Shields, è un’emigrante del tennis, un po’ per i problemi reali legati ai primi passi di uno sport comunque costoso, un po’ per “la conditio sine qua non” di papà: “Qualsiasi rapporto di collaborazione iniziamo, qualsiasi discorso sul futuro intraprendiamo, prima o poi mi chiedono di affiancarle un altro coach, ma questo ruolo è e resterà il mio”. E così, Camila e la sua famiglia – che comprende anche la sorella maggiore, Antonella, i fratelli, Leandro, aspirante attore, e Amadeus, calciatore in erba -, hanno girovagato per l’Italia (Pesaro, Milano, Como), sono sbarcati in Spagna (Barcellona, Valencia, Palma di Majorca), con una capatina alla Nick Bollettieri Academy in Florida, quindi sono transitati in Francia (a Thivernal Grignon, Parigi), alla scuola Mouratoglou (di Baghdatis e Dimitrov), e alla fine dell’anno scorso, sono arrivati a Key Biscayne, in Florida, sponsorizzati da una famiglia di mecenati. Cui poi sono successi altri scopritori di talenti e investitori più o meno seri. E altri seguiranno. “L’attività di Camila costa più di 100mila euro l’anno, ci finanziamo con gli aiuti di chi crede in lei, aspettiamo i prossimi risultati. Che arriveranno”, promette papà.

“Finalmente, in America, l’allenamento è meglio organizzato, e posso trovare sempre avversari diversi e molto forti, soprattutto uomini”, precisa Camila. Che, pur col suo talento non ha trovato asilo, col suo papà, nemmeno al centro tecnico federale di Tirrenia. “L’anno scorso è stato duro. Non giocavo mai, mi allenavo solo”, racconta la ragazza, sempre timidissima, ma sempre super-decisa. Sin dai 5 anni quando, pur brillando in ginnastica artistica, abbracciò il sogno-tennis, ma anche i sistemi d’allenamento da marines di papà, ex preparatore atletico ed ennesimo papà ostinato del tennis, fin troppo sicuro del successo della figlia. Come già i signori Sabatini e Graf, Capriati e Seles, Pierce e Clijsters, Williams e Sharapov. Per citare solo i più noti.

“Quest’anno devo entrare fra le prime 100 del mondo, ormai ho imparato anche ad aspettare prima di cercarmi il punto, prima stavo troppo dentro il campo, attaccavo subito”, spara Camilla, giù emula di Hingis e Federer, oggi numero 169 Wta, in attesa dell’esordio assoluto nello Slam, contro la bulgara Tsvetana Pironkova, semifinalista a Wimbledon dodici mesi fa, che sembra una montagna. Meglio pensare al prossimo torneo di Cuneo. “Ma tanto lei è più testarda di me, mentalmente è fortissima, e arriverà“, parola di papà.

her dad
Suckmila. is offline  
post #630 of 4068 (permalink) Old Jun 21st, 2011, 05:47 PM Thread Starter
Senior Member
 
Join Date: Sep 2006
Posts: 95,135
                     
Re: GOATmila Giorgi Cheering Thread!!

Camila è stati intervistata dagli inviati di Sky.it a Wimbledon: ecco la trascrizione dell’articolo:

Se hai aspettato 14 anni per veder realizzare il tuo sogno e sei arrivata a sfiorarlo, cosa saranno mai 24 ore di ritardo? Camila Giorgi, giovane rivelazione del tennis femminile azzurro, dopo essersi qualificata al tabellone principale di Wimbledon si è vista posticipare a stamane il match di esordio contro la testa di serie numero 32, la semifinalista del 2010 Tsvetana Pironkova, causa pioggia. Abbattuta? Più tesa di prima? Neanche per sogno, anzi. L’attesa sembra caricarla ancor più di quanto non lo fosse già: “Qui è tutto bellissimo, un sogno, non vedo l’ora di scendere in campo e vedere cosa succederà. Ho chiamato subito al circolo, una volta tornata in albergo: giocherò alle 12, il primo match. Non vedo l’ora”.

Nata a Macerata il 31 dicembre 1991, sin da giovanissima proclama “sarò la numero 1 al mondo”. Parole che descrivono in parte un carattere forte, alimentato dal sangue argentino di papà Sergio che le scorre nelle vene e da una testardaggine della quale ha saputo fare un punto di forza. A 5 anni si innamora della racchetta e molla la danza, pur avendo già ricevuto una convocazione dalla nazionale, dedicandosi anima e corpo al tennis. Viaggia tra Italia, Spagna e America, collezionando un’infinità di ore di allenamento sempre assistita dal padre, ma pochissime apparizioni sui campi da gioco: “Ho lavorato moltissimo sulla tecnica, ora sto concentrandomi più sulla strategia. Ho bisogno di giocare più partite, ma ora mi sento prontissima”.

Timida e riservata nella vita privata (“Quando non gioco passo il tempo a casa con la mia famiglia o esco con le amiche. Niente di che…”), determinata e aggressiva in campo: “Mi piace giocare d’attacco, anche con la seconda, a costo di sbagliare”. Da sette mesi vive con la famiglia in Florida, a Key Biscane, dove si allena per lo più sul cemento, superficie che favorisce il suo stile di gioco, e di tanto in tanto anche sull’erba. “Ma qui non c’è paragone con i campi su cui mi sono allenata a casa. E’ un sogno”. Un sogno inseguito a lungo nei tornei Itf (ne ha vinti 4 dal settembre 2009) e conquistato grazie alla vittoria a Carson che l’ha fatta salire al numero 170 del ranking, ovvero alla possibilità di giocarsi le qualificazioni del torneo più prestigioso del mondo. Tre partite, tre vittorie, fortemente volute: al secondo turno si è trovata sotto 2-6, 0-4 ed è riuscita a ribaltare a suo favore la partita, liquidando poi l’ultimo ostacolo Lindsay Lee-Waters con un netto 6-1 6-4. Wimbledon, finalmente, l’ingresso nel Grande Tennis dalla porta principale. E poi? “Un torneo in Italia”. Sulla sua pagina di facebook tifosi azzurri e argentini se la contendono, ma lei vorrebbe un giorno rappresentare il Paese dove è nata. “Di norma in questo periodo gioco a Cuneo. Vorrei partecipare a più tornei in Italia, anche se non ci vivo più″. C’è solo un problema: all’International Country Club, solitamente, si gioca l’ultima settimana di giugno. In contemporanea con la seconda settimana di Wimbledon. E se…?

the last line
Suckmila. is offline  
Reply

Quick Reply
Message:
Options

Register Now



In order to be able to post messages on the TennisForum.com forums, you must first register.
Please enter your desired user name, your email address and other required details in the form below.

User Name:
Password
Please enter a password for your user account. Note that passwords are case-sensitive.

Password:


Confirm Password:
Email Address
Please enter a valid email address for yourself.

Email Address:
OR

Log-in









Human Verification

In order to verify that you are a human and not a spam bot, please enter the answer into the following box below based on the instructions contained in the graphic.



Thread Tools
Show Printable Version Show Printable Version
Email this Page Email this Page



Posting Rules  
You may not post new threads
You may post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off
Trackbacks are On
Pingbacks are On
Refbacks are On

 
For the best viewing experience please update your browser to Google Chrome